photo-1544570149-1c20420c948f-1920w.jpg
photo-1533305018385-9b7ac6e6615f-ef53d9b

PREVENZIONE INCENDI

La prevenzione incendi secondo la legge italiana, indica il complesso delle attività finalizzata alla prevenzione del rischio e/o rivolte ad evitare il sorgere di incendi. All'interno dei luoghi di lavoro, è d'obbligo per i datore di lavoro, redigere una valutazione dei rischi, come stabilito dal testo unico sulla sicurezza sul lavoro, che comprende la valutazione e la prevenzione di un eventuale incendio. Dato che quest'ultimo può creare seri danni al lavoratore, come ad esempio: un'azione termica, la riduzione della visibilità, anossia, un'azione tossica dei fumi con probabili conseguenti morti e feriti. Per specifiche attività inoltre, è necessario l'ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI), il quale prevede generalmente una fase di progettazione, realizzazione delle opere di adeguamento e certificazione finale. Il CPI, oggi SCIA, deve essere rinnovato ogni 5 anni. Non sempre è semplice individuare le l'attività soggette, le azioni da apportare per gli adeguamenti necessari risparmiando risorse economiche; è quindi doveroso affidarsi a dei tecnici di assoluta affidabilità e competenza.
GTP si propone come partner di altissima professionalità per verificare l’attività, portarla all’ottenimento del CPI/ SCIA nel rispetto della normativa, dei tempi e della riduzione dei costi di adeguamento.

Senza+nome-1920w.jpg

SICUREZZA SUL LAVORO

D.Lgs.81-2008 

Per sicurezza sul lavoro si intende l'insieme delle misure preventive da adottare continuamente per rendere sicuri e salubri i luoghi di lavoro, sì da evitare o ridurre l'esposizione dei lavoratori ai rischi connessi. 
Si verifica quando il luogo di lavoro è dotato degli accorgimenti, degli strumenti e dell'attività di prevenzione che forniscono un ragionevole grado di protezione contro la possibilità del verificarsi di un evento pericoloso per la salute di chi lo svolge. Le misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori hanno il fine di migliorare le condizioni di lavoro, ridurre la possibilità di infortuni ai lavoratori, ai collaboratori esterni (es. subcontraenti) e a quanti si trovano, anche occasionalmente, all'interno dei luoghi di lavoro. Misure di igiene e tutela della salute devono essere adottate al fine di proteggere il lavoratore da possibili danni alla salute quali gli infortuni e le malattie pericolose, nonché la popolazione generale e l'ambiente.

METTI AL SICURO LA TUA AZIENDA!

RICHIEDI SUBITO AI NOSTRI TECNICI UNA CONSULENZA GRATUITA

office-building-exterior-2880w.jpg

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA

Domande? Siamo qui per aiutarti. Inviaci un messaggio per essere ricontattato.

GRAZIE PER AVERCI CONTATTATO!